Policastro e dintorni - Ristorante Il Ghiottone

Vai ai contenuti

Menu principale:

Policastro e dintorni

Il Golfo di Policastro è un'ampia insenatura del  Mar Tirreno, a sud del golfo di Salerno, che prende il nome dall' antica Pixous della magna Grecia con la sua "Polis Kastros". Comprende il tratto di costa che si estende da Punta Licosa nel Cilento fino a Diamante nell'Alto Tirreno cosentino, bagnando le coste del sud della Campania, la Basilicata e il nord della Calabria. Si affacciano nel Golfo di Policastro i borghi Campani del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano come Ascea-Velia, Pisciotta, Palinuro, Marina di Camerota, Scario, Policastro Bussentino, Capitello, Villammare e la cittadina di Sapri. Superando il confine campano  si giunge a Maratea l'unico approdo sul mar Tirreno della Basilicata, giungendo all'alto Tirreno Cosentino con Tortora, Praia a Mare, Scalea e Diamante. Lungo i promontori del Golfo, tra insenature mozzafiato, pareti a picco sul mare e grotte marine di incredibile bellezza, si ergono le antiche torri normanne che sorvegliano ancora le coste ricche di tesori culturali, ambientali e paesaggistici come la costa tra Sapri e Maratea  e la riserva marina degli Infreschi di recentissima istituzione. I borghi che si affacciano nel golfo di Policastro hanno ormai consolidato la loro caratteristica di rinomati centri balneari fregiandosi ripetutamente del riconoscimento di Bandiera blu d' Europa.    A ridosso dei centri balneari sulle colline che si affacciano sul golfo, tra uliveti secolari sorgono i borghi dove le popolazioni della costa si rifugiarono minacciati dalle invasioni saracene. Centri dal caratteristico impianto medioevale, con le case abbarbicate le une alle altre, tra caratteristici vicoli, palazzotti signorili e chiese di notevole pregio artistico, che hanno preservato la cultura e le proprie tradizioni facendole giungere fino a noi. Tra il fascino dei vicoli di questi borghi si avvertono i profumi dei sapori di queste terre, la "Dieta mediterranea", valorizzata da Angel Keys e dichiarata dall' UNESCO Patrimonio Mondiale dell' umanità.
Fonte sito web: www.cilento-holidays.it

Torna ai contenuti | Torna al menu